Via Delle Cappelle Di Somasca - Cappelle

Nel 1760 i fratelli Antonio e Federico Commendoni, entrambi sacerdoti somaschi, ebbero l'idea di realizzare delle cappelle laterali al percorso dove porre delle statue che raccontassero la vita di Girolamo Emiliani, proprio come accadeva in altri sacri monti lombardi. I lavori ebbero inizio nel 1760 con il compimento dell'arco in pietra. Il padre somasco Pietro Rottigni iniziò una serie di progetti architettonici valendosi dell’amico e architetto lecchese Giuseppe Bovara. La maggior parte delle cappelle sono quindi caratterizzate da uno stile neoclassico. Le sculture interne vennero scolpite da Girolamo Rusca, già attivo nella fabbrica del Duomo di Milano e figlio dello scultore Grazioso Rusca e da Stefano Butti, mentre gli affreschi interni furono realizzati da Giuseppe Mametti, padre somasco, Eugenio Goglio e Carlo Cocquio


Questi articoli potrebbero anche essere interessanti per te:

Via delle cappelle di somasca - Sommario
Via delle cappelle di somasca - Storia
Via delle cappelle di somasca - Cappelle


Trova più articoli →

Questo testo è concesso in licenza in base alla licenza Creative Commons Attribution-Share-Alike 3.0. Maggiori informazioni / autori