L'uomo Di Budapest - Trama

La storia di Imre Nagy, primo ministro e sostenitore della democrazia multipartitica, il primo leader comunista che divenne simbolo della rivoluzione nazionale. Quando le truppe iniziarono l'assedio di Budapest il 4 novembre 1956, Nagy accetta asilo dall'ambasciata jugoslava ma viene poi rapito per essere portato in Romania e vivere liberamente. Nel 1957 Nagy viene però riportato in Ungheria, imprigionato in condizioni disumane per 14 mesi e sottoposto a interrogatori estenuanti.


Questi articoli potrebbero anche essere interessanti per te:

L'uomo di budapest - Sommario
L'uomo di budapest - Trama
L'uomo di budapest - Collegamenti Esterni


Trova più articoli →

Questo testo è concesso in licenza in base alla licenza Creative Commons Attribution-Share-Alike 3.0. Maggiori informazioni / autori