Effetto Miller - Transistore Ad Emettitore Comune Con Capacità Di Miller

Una delle applicazioni più usate dell'effetto Miller in elettronica è il transistor ad emettitore comune, dotato di un notevole guadagno. Applicando una retroazione contenente la capacità di Miller al transistore, che si supponga caratterizzato da una resistenza di ingresso Rin rπ + βRe, un guadagno A -Rc/(1/gm + Re) e una resistenza in uscita Rout Re, la costante di tempo del circuito τp 1/ωp, dove ωp è il polo, risulta essere τ p C M ( R e q + R i n ) {\displaystyle {\tau }_{p}C_{M}(R_{eq}+R_{in})\ } mentre τ z 1 / ω z {\displaystyle {\tau }_{z}1/{\omega }_{z}} , dove ω z {\displaystyle {\omega }_{z}} è lo zero, risulta essere τ z C M R e q {\displaystyle {\tau }_{z}C_{M}R_{eq}\ } dove C M C ( 1 − A ) {\displaystyle C_{M}C(1-A)} e R e q R C / ( 1 − A ) {\displaystyle R_{eq}R_{C}/(1-A)} . La funzione di trasferimento diventa F ( s ) A ( 1 + s τ z ) ( 1 + s τ p ) 1 + s C M R e q 1 + s C M ( R e q + R i n ) {\displaystyle F(s){\frac {A(1+s{\tau }_{z})}{(1+s{\tau }_{p})}}{\frac {1+sC_{M}R_{eq}}{1+sC_{M}(R_{eq}+R_{in})}}} Ponendo che il transistore abbia una resistenza di carico R A {\displaystyle R_{A}} , essendo il guadagno pari a A − R A 1 g m + R E ≈ − g m R A {\displaystyle A{\frac {-R_{A}}{{\frac {1}{g_{m}}}+R_{E}}}\approx -g_{m}R_{A}} si evince che il guadagno di questo dispositivo, dipendendo dalla sola resistenza R A {\displaystyle R_{A}} , può essere molto elevato.


Questi articoli potrebbero anche essere interessanti per te:

Effetto miller - Sommario
Effetto miller - Derivazione
Effetto miller - Transistore Ad Emettitore Comune Con Capacità Di Miller


Trova più articoli →

Questo testo è concesso in licenza in base alla licenza Creative Commons Attribution-Share-Alike 3.0. Maggiori informazioni / autori